SOCIETA’. A Roma nasce la Città dell’Altra Economia

Sarà la casa del commercio equo e solidale, dell’agricoltura biologica, delle energie rinnovabili, del riciclaggio, del software libero, del turismo responsabile e della finanza etica. Nasce domani a Roma la Città dell’Altra Economia, 3.500 metri quadri dedicatiall’economia che si fonda sulla produzione a basso impatto e sull’equa distribuzione dei profitti.

La Città è promossa, progettata e realizzata dal Comune di Roma (Assessorato Sviluppo Locale e Lavoro, XIX Dipartimento), con il contributo determinante delle circa 40 associazioni e organizzazioni che compongono il "Tavolo dell’Altra Economia". L’opera è stata finanziata con fondi governativi (ex legge 266/97) e comunali.

Per l’inaugurazione di domani è previsto il taglio del nastro da parte del sindaco Walter Veltroni e momenti di intrattenimento con "50 lire Spettacolo sulle fabbriche senza padrone", di e con Ferdinando Vaselli e Regia Valentina Esposito (Premio "Enrico Maria Salerno" per la Drammaturgia Europea 2006). Si potranno anche degustare prelibatezze presso un "bio-equo-bar" e un "bio-equo-ristorante".

LINK: Città dell’Altra Economia

Comments are closed.