SOCIETA’. Acqua, raccolte 800 mila firme per referendum

L’acqua scende in piazza con H2Ora, una serie di iniziative che partiranno dal prossimo 12 giugno a sostegno dei referendum contro la privatizzazione dell’acqua. L’obiettivo del comitato promotore è di arrivare a raccogliere un milione di firme. Un obiettivo non lontano, se si pensa che a oggi sono quasi 800 mila le firme raccolte. Afferma infatti il Forum Italiano dei Movimenti per l’Acqua: "Quasi 800mila firme raccolte fino ad oggi. Anche il 2 giugno, Festa della Repubblica, migliaia di cittadini hanno scelto i diritti e hanno firmato per i 3 referendum. L’obiettivo che il comitato promotore si pone adesso è quello del milione di firme". Fino a luglio saranno inoltre lanciati eventi e spettacoli per coinvolgere i cittadini nella "civile lotta di democrazia per togliere le mani degli speculatori dall’acqua riconsegnandola ai cittadini e ai Comuni".

Dal 12 giugno, intanto, in decine di piazze ci saranno concerti, dibattiti, cene e contributi di chi non vuole la privatizzazione dell’acqua. Si tratterà di "un modo per incontrarsi e per parlare dell’acqua bene comune, un modo divertirsi insieme e per dare un ulteriore impulso alla straordinaria raccolta firme per i 3 referendum che dal 24 aprile scorso ad oggi ha visto aderire oltre ottocentomila persone in tutta Italia".

Tutte le informazioni, i banchetti e la mappa degli eventi sul sito http://www.acquabenecomune.org/

Comments are closed.