SOCIETA’. Adoc, il 27 giugno si apre il VI Congresso nazionale

Lunedì 27 giugno prende il via a Roma, il VI Congresso Nazionale dell’Adoc, dal titolo "Consumatore Terra Straniera". I temi principali in discussione saranno: federalismo, alimentazione, risparmio, teledemocrazia e immigrazione. Sono previsti inoltre focus sulla situazione dei prodotti alimentari e del nucleare in Giappone e sulla sicurezza dei prodotti. Il Congresso ospiterà interventi di esponenti del mondo del consumerismo nazionale e internazionale, delle imprese, delle istituzioni e dei lavoratori secondo un percorso tematico, animato e stimolato nel corso del confronto dai dirigenti dell’Adoc.

Parteciperanno al dibattito, tra gli altri, il Presidente dell’Antitrust Antonio Catricalà, il Consigliere economico dell’Ambasciata del Giappone Chihiro Tobe, che interverrà sulla sicurezza alimentare dei prodotti nipponici a seguito degli eventi di Fukushima e sul tema dell’energia nucleare, l’Assessore alla mobilità del Comune di Roma Antonello Aurigemma, il Segretario Generale della Uil Luigi Angeletti, il Responsabile del Pd per i consumatori Antonio Lirosi e il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega alle politiche per la famiglia e al servizio civile Sen. Carlo Giovanardi.

Nel pomeriggio del 27 sono previsti tre focus su alimentazione e sistema di vendita "Dal grano all’acqua: la crisi alimentare nella crisi italiana", sulla crisi del risparmio "L’Italia alle prese col risparmio: l’after day della Lemann Brothers" e sulla teledemocrazia "L’Italia ai tempi della Teledemocrazia: il televoto", in cui interverranno esponenti ed esperti dei settori di riferimento.

Nella mattinata del 28 verrà presentata la ricerca "Immigrati: tra diritti negati ed opportunità", patrocinata dall’UNAR (il dipartimento presso il Ministero delle Pari opportunità che si occupa di lotta alle discriminazioni razziali).

 

Comments are closed.