SOCIETA’. Al via oggi la X Settimana della cultura

Al via oggi e fino al 31 marzo la X edizione della Settimana della cultura "una festa per tutti": oltre 1800 appuntamenti in tutta Italia tra eventi, mostre, convegni, laboratori, visite guidate, concerti, spettacoli, proiezioni cinematografiche, aperture straordinarie. E il 27 marzo l’iniziativa "Più cultura in tv". Lo riferisce il Ministero per i Beni e le Attività Culturali (MiBAC) in una nota stampa.

"L’Obiettivo della manifestazione – ha spiegato il ministro per i Beni culturali Francesco Rutelli – è quello di rafforzare una coscienza condivisa che metta al centro la cultura, come volano d’identità collettiva, risorsa per la crescita sociale ed economica, strumento per la formazione delle nuove generazioni. In questi sette giorni i cittadini potranno riappropriarsi dell’arte, della cultura, del patrimonio, seguendo le tracce della nostra storia e appassionandosi alle nuove espressioni di una cultura italiana quanto mai viva e vitale"

Tantissimi gli appuntamenti in tutta Italia. In particolare, a Roma il Teatro Olimpico ospiterà il concerto "Semo o nun semo", spettacolo di canzoni romane ideato e realizzato da Nicola Piovani (ingresso: 5 euro). Saranno poi aperti la sera l’Ara Pacis, il Palazzo delle Esposizioni, i Musei Capitolini e la mostra: "Renoir. La maturità tra classico e moderno" al Complesso del Vittoriano, che sarà visitabile dalle 19,00 alle 24,00 al costo di 3 euro. E sempre la Capitale ospiterà dal 30 marzo a Palazzo Fontana di Trevi la mostra "Nostoi. Capolavori ritrovati".

Il 27 marzo sarà la volta di "Più cultura in tv", una giornata organizzata dal MiBAC con numerosi eventi speciali sull’intero territorio nazionale concentrati nelle ore serali, per incentivare i cittadini a godere dell’immenso patrimonio di cui l’Italia dispone. Portando da casa il telecomando della Tv si potrà partecipare a molte iniziative gratuitamente o con un forte sconto.

Anche il cinema parteciperà alla manifestazione. La Direzione Generale del Cinema, in collaborazione con AGIS, ANEC, ANICA e ANEM, offre infatti il 27 marzo, l’ingresso al costo di 1 euro in tutti i cinema aderenti all’iniziativa su tutto il territorio nazionale.

Maggiori informazioni sulla manifestazione sono reperibili sul sito del Ministero per i Beni e le Attività Culturali.

Comments are closed.