SOCIETA’. Animali domestici, Aduc ricorda: “Assicurazione obbligatoria per cani pericolosi”

I proprietari di cani ritenuti pericolosi sono tenuti per legge a stipulare un’assicurazione di responsabilità civile per danni causati dal proprio animale contro terzi. Lo ricorda l’Aduc, richiamando l’attenzione dei cittadini sulla normativa fissata dal Ministero della Salute sulla "Tutela dell’incolumità pubblica dall’aggressività di cani" (Ordinanza 3 ottobre 2005).

Ma quali sono in concreto le razze canine considerate pericolose e che devono obbligatoriamente essere assicurare? "In un primo tempo – afferma Primo Mastroianni, segretario dell’Aduc – la lista era piuttosto lunga, con la nuova ordinanza si è ridotta a 17 razze, che riportiamo: American Bulldog; Cane da pastore di Charplanina; Cane da pastore dell’Anatolia; Cane da pastore dell’Asia centrale; Cane da pastore del Caucaso; Cane da Serra da Estreilla; Dogo Argentino; Fila brazileiro; Perro da canapo majoero; Perro da presa canario; Perro da presa Mallorquin; Pit bull; Pitt bull mastiff; Pit bull terrier; Rafeiro do alentejo; Rottweiler; Tosa inu".

"Ovviamente – prosegue Mastroianni – possono essere assicurati anche animali non ritenuti pericolosi. L’assicurazione può prevedere oltre al rimborso per i danni anche l’assistenza legale e le spese veterinarie. Rimane il dubbio: sono gli animali i cattivi della situazione o sono gli umani che sollecitano la violenza?".

Comments are closed.