SOCIETA’. Arriva “Turista per sempre”: si vincono 6.000 euro per 20 anni

Dopo appena 4 mesi dalla sua nascita, Win for Life ha già un rivale. Si chiama Turista per sempre ed è il nuovo Gratta e Vinci di Lottomatica, in vendita già da ieri. Costa 5 euro e può regalare un vitalizio mensile da 6.000 euro per 20 anni. Ma il premio complessivo che si può vincere è di 1.450.000 euro, di cui 200.000 euro vengono pagati subito e il resto vengono divisi nei 6.000 euro mensili, più un Bonus finale di almeno 100.000 euro. Oltre a questo premio (ce ne sono in palio 35) ci sono premi da 50.000 e da 10.000 euro.

Le modalità di gioco sono due: gioco 1 e gioco 2. Il gioco 1 funziona così: se si trova, una o più volte, uno o più "NUMERI VINCENTI" ne "I TUOI NUMERI" si vince il premio o la somma dei premi corrispondenti. Se ne "I TUOI NUMERI" si trova due volte la scritta "TURISTA PER SEMPRE" si vince il premio con il vitalizio; se ne"I TUOI NUMERI" si trova il simbolo si vincono tutti i premi dell’area di gioco 1. Il gioco 2 invece funziona così: se si trova, una o più volte, uno o più "SIMBOLI FORTUNATI" ne "I TUOI SIMBOLI", si vince il premio o la somma dei premi corrispondenti.

"Le lotterie istantanee – si legge in una nota dell’Agicos, l’Agenzia giornalistica concorsi e scommesse – con in palio una rendita sono una realtà da diversi anni in Gran Bretagna e negli Stati Uniti, i primi vennero lanciati addirittura alla fine degli anni ’90". L’Agicos cita l’esempio della britannica Rich for Life, un tagliando dal costo di 5 sterline che in caso di vittoria mette in palio un premio di 40 mila sterline (circa 60 mila euro) all’anno per tutta la vita o del Birthday Bonus, che per sole 2 sterline offre l’opportunità di vincere 10 mila sterline ogni anno per 10 anni (il premio viene pagato al compleanno del vincitore, come il nome del tagliando dice).

E negli Stati Uniti ci sono i premi di PowerBall e MegaMillions che vengono pubblicizzati – e che spesso destano gli interessi della cronaca per le vette che raggiungono – in realtà sono il valore complessivo della rendita. Il PowerBall paga 30 annualità, il MegaMillions 26. Chi centra il jackpot, tuttavia, può scegliere di ritirare il premio in un’unica soluzione, ma in questo caso l’ammontare del jackpot si riduce di circa la metà: è sostanzialmente pari al capitale che darebbe vita a quella rendita nell’arco dei 26 o 29 anni.

Intanto in Italia nel 2005 si sono "grattati" biglietti per 1,5 miliardi di euro, che salgono a 3,9 miliardi nel 2006, a 7,9 miliardi nel 2007 per arrivare ai 9,3 miliardi del 2008 e del 2009. Con la novità introdotta oggi, quindi, è facile stimare una raccolta superiore ai 10 miliardi per il 2010.

Comments are closed.