SOCIETA’. Arriva il primo master europeo sui temi consumeristici

Inaugurato ufficialmente oggi dal Commissario Ue per la protezione dei consumatori Meglena Kuneva il primo master europeo in questioni consumeristiche. In 13 università di altrettante città europee verrà offerto un programma di diploma promosso dall’Ue che ha il fine di introdurre una formazione professionale per quegli operatori che si occupano del mondo del consumerismo in diversi ambiti: quello aziendale, quello politico e quello delle stesse organizzazioni dei consumatori.

Finora non esisteva una qualifica professionale europea in questo ambito e questi nuovi master intendono colmare la lacuna. I curricola comprenderanno la normativa a tutela dei consumatori, l’analisi dei comportamenti e della psicologia dei consumatori, nozioni di economia, marketing, tecnologie orientate ai consumatori e/o consumo sostenibile. Imprese, governi e organizzazioni dei consumatori hanno già dimostrato interesse ad assumere questi operatori qualificati. La Commissione europea ha contribuito alla creazione di questi corsi e li sostiene finanziariamente: ogni università interessata riceverà un contributo di 50mila euro all’anno, per 3 anni e ci saranno borse di studio di 3mila euro ciascuna per gli studenti.

Le università coinvolte sono suddivise in 3 consorzi che si occupano ciascuno di un ambito tematico diverso. Il Gruppo 1 si occupa di marketing/management, tecnologia orientata ai consumatori, consumo sostenibile, alimenti e nutrizione, studi consumeristici e sviluppo della filiera della fornitura; il Gruppo 2 si occupa dei comportamenti dei consumatori, delle questioni legali e delle relazioni imprese/consumatori, il terzo Gruppo di economia, marketing, diritto e psicologia. I nuovi corsi di master inizieranno nell’autunno del 2009 e gli studenti possono chiedere di partecipare a questi corsi rivolgendosi direttamente all’università in questione come per qualsiasi altro corso universitario.

Avviando il programma presso l’Università della Haute Alsace a Colmar (Francia) il Commissario Kuneva ha affermato: "Se guardiamo a ciò che accade davanti ai nostri occhi, come ad esempio la crisi finanziaria e l’aumento dei prezzi, non si può sopravvalutare l’importanza di tutelare e promuovere i diritti e gli interessi dei consumatori. Sono quindi particolarmente compiaciuta che l’emancipazione dei consumatori rientri oggi appieno nella formazione universitaria in Europa".

Per ulteriori informazioni cliccare qui

 

 

Comments are closed.