SOCIETA’. Auguri…donne

Auguri, donne. A quelli della redazione di Help Consumatori si aggiungono gli auguri del Ministro delle Politiche per la Famiglia, Rosy Bindi che scrive: "In questo 8 marzo i miei auguri vanno a tutte le donne e alle loro famiglie, ma alcune, non poche per la verità, meritano un’attenzione in più. Penso a tutte quelle donne che hanno appena avuto un bambino o una bambina che dovranno crescere da sole perché i padri non hanno avuto il coraggio di riconoscere; alle donne che cercano lavoro e sentono la precarietà come ostacolo per mettere su famiglia; alle donne in carcere con i piccoli da crescere dentro e fuori le mura; alle donne vedove che hanno perso il proprio compagno per atti di follia o di violenza, e che improvvisamente, nel dramma, sosterranno da sole il peso di una famiglia; alle donne che sono vittime di abusi e maltrattamenti, persino in quella casa in cui, invece, dovrebbero trovare amore e sostegno; alle bambine che uomini malati fanno oggetto delle proprie perversioni sessuali; alle donne che nella fatica quotidiana di conciliare i tempi di lavoro con quelli di cura allevano con dignità e coraggio uno o più figli; alle donne immigrate nel nostro Paese, che lasciano ad altri i propri figli, per cercare qui il lavoro che nel proprio paese manca; alle donne anziane che dopo aver dato tanto vivono in solitudine gli ultimi anni della propria vita; alle più giovani che guardano alla politica con passione e interesse e ogni giorno misurano i limiti di un sistema che si ostina a ignorare la loro forza e la loro creatività".

Per loro, e per le loro famiglie, non solo mimose, ma la promessa concreta che il governo e le Istituzioni faranno di tutto per non lasciarle sole. Affinché il loro essere donna, lavoratrice, madre siano sempre più valori preziosi per un arricchimento collettivo e mai più impedimenti per l’acquisizione definitiva di un pieno diritto di cittadinanza.

 

Comments are closed.