SOCIETA’. Avvocati contro il decreto Bersani. Scioperi dal 10 al 21 luglio

Mentre continuano in questi giorni le proteste e le manifestazioni dei tassisti, gli avvocati si preparano a una dura battaglia contro il decreto Bersani sulla competitività. La categoria sciopererà, infatti, astenendosi dalle udienze, per 12 giorni consecutivi, dal 10 al 21 luglio 2006, quando ci sarà una manifestazione a Roma.

Lo sciopero è stato deciso al termine di una seduta straordinaria del Consiglio nazionale forense alla quale hanno partecipato gli ordini e le associazioni rappresentative degli avvocati, secondo i quali – come si legge nel documento della protesta – con il decreto sulla competitività sono stati violati diritti e prerogative anche costituzionalmente protetti.

In particolare, gli avvocati chiedono di stralciare dal testo "la parte del decreto legge che riguarda la professione forense, nonché le norme che dispongono riduzioni degli stanziamenti per la giustizia". Infine, si dicono disposti "a definire con il ministro della Giustizia un testo di riforma della professione forense".

Comments are closed.