SOCIETA’. Benevento, consumatori e commercianti firmano protocollo per promuovere centro storico

E’ stato sottoscritto questa mattina il protocollo d’intesa tra il Comune di Benevento, la Camera di Commercio, Industria e Artigianato di Benevento, l’Università degli Studi del Sannio, la Confcommercio, la Confeserecenti, la Confartigianato, il Cna, l’Unione degli Industriali della provincia di Benevento, l’Api, la Lega dei Consumatori, l’Adiconsum, il Movimento Difesa del Cittadino, il Codacons, l’Unione Nazionale Consumatori e l’Associazione Nazionale Difesa e Orientamento Consumatori (ADOC) per l’avvio del "Town centre management".

L’obiettivo è quello di realizzare un progetto coordinato di attività di promozione e valorizzazione del centro storico di Benevento che favorisca gli operatori commerciali dell’area. Si tratta dell’istituzione di una sorta di cabina di regia che si occuperà dell’ideazione e dell’organizzazione di eventi di grande richiamo, ma anche della realizzazione di iniziative promozionali e pubblicitarie collettive finalizzate alla valorizzazione delle strutture commerciali ed artigianali del centro storico.

Saranno cioè realizzati attraverso il Town centre management specifici progetti di marketing di area. L’iniziativa mira, in definitiva, a stimolare e favorire la crescita di tutte le attività commerciali ed artigianali del centro storico di Benevento. Il progetto sperimentale durerà un anno, dopodiché si procederà alla verifica dei risultati, rimandando ad una fase successiva la valutazione dell’ipotesi di costituire una società, anche sotto forma consortile, dedicata esclusivamente alle attività del Town center management.

Il Comune di Benevento si è impegnato, con la firma del documento, ad avviare la sperimentazione di tale attività, ponendo in essere gli atti amministrativi necessari alla realizzazione delle azioni programmate. L’amministrazione comunale valuterà, compatibilmente con le risorse che saranno appostate nel bilancio di previsione 2006, di accollarsi i costi delle iniziative che saranno programmate durante l’anno della sperimentazione.

 

Comments are closed.