SOCIETA’. Benevento, riservato il parcheggio dello stadio. Le proteste dei Consumatori

Il Movimento Difesa del Cittadino, Federconsumatori e la Lega Consumatori hanno depositato un esposto alla Procura della Repubblica di Benevento, in relazione all’affidamento ed alle modalità di gestione del parcheggio antistante lo Stadio Santa Colomba a seguito delle proteste di numerosi tifosi che, in occasione della partita giocata il primo novembre con il Monopoli, si sono visti impedire l’accesso al pubblico parcheggio nell’area antistante l’ingresso alla tribuna centrale per una capienza di circa 200 posti.

Per Vincenzo Mucci (Federconsumatori) "sembrerebbe che la stessa Polizia Municipale impedisse l’accesso alle auto che non fossero inserite in un determinato elenco di veicoli privati. Nell’area di parcheggio non era presente alcuna segnaletica indicante la riserva, ne sembrerebbe che la restrizione dell’area pubblica ad uso delle auto private di alcuni "privilegiati" fosse stata disposta per motivi d’ordine pubblico da parte della Autorità di Polizia".

MDC, Federconsumatori e Lega Consumatori hanno ritenuto opportuno sottoporre l’episodio alla Autorità giudiziaria, per verificare se vi siano stati abusi e per verificare a che titolo sia stata sottratta un area di pubblico parcheggio alla cittadinanza, con conseguente cessione del suo utilizzo all’ utilità esclusiva di non meglio precisati soggetti privati.

Comments are closed.