SOCIETA’. Cento giorni di Obama: successo anche in Italia

La maggior parte degli italiani, l’86,6% è soddisfatta dagli interventi attuati in America da Obama nei suoi primi 100 giorni di mandato. Il 7,8% non sa dare un parere in merito, mentre solamente il 5,1% (per niente 1,5% e poco 3,6%) risulta deluso dalle attività intraprese nel corso di questa nuova presidenza. E’ quanto emerge dall’indagine realizzata dall’Eurispes in collaborazione con la Fondazione Italia USA allo scopo di raccogliere, anche in Italia, il livello di apprezzamento e il grado di condivisione del personaggio Obama e delle politiche annunciate e attuate fino ad oggi. La rilevazione, effettuata su tutto il territorio nazionale tra il 22 e il 29 aprile 2009, ha raccolto gli orientamenti e le opinioni di 1.022 cittadini.

Le politiche attuate dal Presidente hanno convinto tutti gli italiani indistintamente. In particolare, il maggior grado di soddisfazione è stato espresso dagli ultra 65enni (89,5%), seguiti dai 18-24enni (87,2), dai 25-34enni (85,9%), dai 45-64enni (85,8) e dai 35-44enni (84,7%). Quanto all’appartenenza politica, credono nella ricetta di cambiamento soprattutto gli intervistati di centro-sinistra (89,7%), seguiti da quelli di centro-destra (86,8%), di sinistra (86,7%), di nessuna area politica (85,1), di centro (85,1%) e da coloro i quali si collocano politicamente a destra (83,3%).

Leggi il sondaggio integralmente

Comments are closed.