SOCIETA’. Comitato e Cittadinanzattiva: accorpare referendum acqua con elezioni amministrative

"Da subito chiediamo che i referendum vengano accorpati alle votazioni amministrative previste per il 2011": è quanto scrive il Comitato Referendario "2 Sì per l’Acqua Bene Comune", in un appello che viene raccolto e appoggiato da Cittadinanzattiva. La richiesta è dunque l’accorpamento della data dei due referendum sull’acqua con quello delle prossime elezioni amministrative.

"Milioni di cittadini hanno chiesto questo referendum e riteniamo sacrosanto rispettare questa volontà organizzando al meglio questa tornata elettorale – ha detto Antonio Gaudioso, vicesegretario generale di Cittadinanzattiva – I cittadini chiedono responsabilità riguardo l’uso e la gestione delle risorse idriche e degli altri beni e risorse comuni. Per questo riteniamo opportuno l’accorpamento delle elezioni amministrative con il referendum sull’acqua nella prossima primavera. Segnali di credibilità di una classe dirigente vanno dati anche a partire da decisioni come quella di chiamare al voto, mobilitando ingenti risorse economiche, i cittadini nel rispetto dell’organizzazione del lavoro, del tempo e del danaro pubblico".

Comments are closed.