SOCIETA’. Commercio equo solidale, COOP celebra 10 anni del suo impegno

I consumi del commercio equo e solidale crescono: 30 milioni di euro nel 2005 contro i 24 del 2004. COOP che celebra i 10 anni del suo impegno con 11 milioni il fatturato nel 2005. Ma i primi sei mesi del 2006 parlano già di una crescita pari al +35% e il valore di vendita (gennaio -settembre 2006) supera gli 8 milioni. Sono alcuni dei dati emersi oggi a Roma nel corso dell’inaugurazione della mostra interattiva "Io viaggio equo e solidale" realizzata da Cies (Centro Informazione Educazione allo Sviluppo) in collaborazione con Ucodep e Fairtrade Transfair Italia, cofinanziata dal Ministero degli Affari Esteri e realizzata con il contributo di Coop.

Coop celebra quest’anno il suo impegno decennale per la promozione dei prodotti del commercio equo e solidale. "Nel 2005 – -ha spiegato Loris Ferini, responsabile politiche sociali – Coop ha fatturato 11 milioni di euro, praticamente il 25% di quanto viene fatturato in tutta la grande distribuzione organizzata per quanto riguarda questo tipo di prodotti e circa il 10% dell’intero comparto. Ma i primi sei mesi del 2006 parlano già di una crescita pari al +35% e il valore di vendita (gennaio -settembre 2006) supera gli 8 milioni, mentre stiamo entrando nel periodo di massima stagionalità – Il tutto frutto anche della crescita quantitativa dei prodotti (dal caffè delle origini alla gamma dei 25 attuali) e dalla alta considerazione che i soci Coop -circa 6 milioni di famiglie- hanno di questo tipo di prodotti: il 60% dei soci Coop li conosce e oltre il 40% li acquista".

Comments are closed.