SOCIETA’. Consiglio d’Europa e Agenzia dei Diritti Fondamentali firmano accordo di cooperazione

Il Consiglio d’Europa e l’Agenzia per i Diritti Fondamentali dell’Unione Europea hanno firmato oggi un accordo di cooperazione che intende rafforzare la complementarietà ed evitare inutili duplicazioni negli interventi nel campo della protezione dei diritti umani in Europa. L’accordo , che è stato firmato a Strasburgo dal Segretario Generale del Consiglio d’Europa, Terry Davis, e dal Segretario di Stato sloveno, Janez Lenarcic, garantirà inoltre la possibilità di attuare azioni congiunte. L’Agenzia per i Diritti Fondamentali dell’Unione Europea, che ha sede a Vienna, concentrerà le sue attività sugli aspetti legati ai diritti dell’uomo nella legislazione dell’Ue e sulla loro messa in atto da parte degli Stati membri e delle istituzioni.

Inoltre, sempre oggi il Commissario ai diritti dell’uomo del Consiglio d’Europa, Thomas Hammarberg, ha presentato il suo rapporto sulla situazione dei diritti umani in Albania. Il Commissario si è mostrato preoccupato dinanzi ai problemi strutturali che affliggono il Paese e alle insufficienze della legislazione che annullano l’efficacia del sistema giudiziario. Hammarberg si è detto, infine, inquieto per le condizioni umane e materiali inaccettabili che prevalgono nei luoghi di detenzione ed ha raccomandato l’adozione di misure efficaci per rimediare a questa situazione.

Comments are closed.