SOCIETA’. Consultori, Regione Lazio stanzia tre milioni di euro

Migliorare la qualità dei servizi dei consultori e ristrutturare i locali. Serviranno a questo i 3 milioni di euro che la Giunta regionale del Lazio, con una delibera di questi giorni, ha deciso di destinare alle strutture che necessitino di lavori di ripristino. Spetterà alla varie Aziende Sanitarie Locali recensire le strutture ed elaborare progetti di ristrutturazione, manutenzione e ammodernamento che dovranno essere realizzati.

I progetti saranno poi presentati all’assessorato alle Politiche sociali che provvederà a ripartire i fondi (provenienti dal Fondo Nazionale per le Politiche Sociali). Ad ogni Asl spetterà una quota fissa di 150.000 euro più, eventualmente, un’altra somma da definirsi in funzione delle necessità e del numero di consultori presenti sul territorio.

"I consultori sono spesso siti in edifici obsoleti e non rispondenti ai moderni criteri di funzionalità e gestione ottimale degli spazi – ha dichiarato il presidente della Regione, Piero Marrazzo – ma hanno un ruolo centrale per il sostegno delle categorie sociali più deboli, erogando servizi di prevenzione, informazione e consulenza ai giovani, agli anziani e agli immigrati e affrontando problemi legati alle tossicodipendenze, alla prostituzione e alle malattie di ogni genere. Strutture di tale importanza non possono essere lasciate indietro e devono essere al centro delle preoccupazioni di un’amministrazione attenta alle necessità dei propri cittadini".

Comments are closed.