SOCIETA’. Cyberstalking, CODICI: fenomeno in crescita

Sono tanti gli episodi di violenza sessuale che si consumano a seguito di conoscenze fatte sul web o che, comunque, sono legate al mondo della rete. Un esempio recente è quello che si è consumato nel mese di agosto nella provincia di Monza: la vittima aveva conosciuto il suo carnefice in internet e lo stesso atto di violenza è stato filmato con un cellulare e messo sul web.

Il CODICI interviene sul caso. "Vicenda dolorosa che ci porta a riflettere sulle sempre più frequenti conoscenze e relazioni che nascono sul web. Il fenomeno ha subito una ulteriore impennata con l’entrata nell’emisfero internet dei social network – commenta la sociologa del CODICI, Monia Napolitano – che ha mutato il modo di inter-relazionarsi tra gli individui. Sviluppare amicizie attraverso i social network o incontrare amici cela dietro di sé degli aspetti positivi ma anche delle insidie. Come ogni strumento, i social networks se utilizzati in maniera responsabile possono arricchire il fruitore. Dall’altro verso – precisa Napolitano – un utilizzo inconsapevole della nuova forma di comunicazione può sfociare, nei casi peggiori, in casi di violenza. E il caso in oggetto ne è la palese dimostrazione".

E il CODICI segnala anche i casi sempre più frequenti di cyberstalking, dove lo stalker si nasconde dietro il pc. Tutto inizia con una richiesta di amicizia, una fotografia e una sequenza di incontri on line, a volte anche con l’ausilio di una webcam. Presto però questo incontro che si presentava come piacevole si trasforma in un incubo, con una serie di molestie e di sopraffazioni che possono concludersi in tragedia. A evidenziare il fenomeno in crescita sono i dati dello sportello antistalking del CODICI, che rilevano che il 32% dei contatti ha dichiarato di essere vittima di cyber stalking, ovvero atti persecutori veicolati attraverso sms, social network e e-mail. Pertanto, CODICI chiede un incontro al Ministro delle pari Opportunità Mara Carfagna al fine di costruire una rete di sportelli su tutto il territorio nazionale.

Comments are closed.