SOCIETA’. Da oggi a giovedì l’ultima Plenaria prima delle elezioni del Parlamento Ue

Sta per iniziare l’ultima settimana di Plenaria per il Parlamento Europeo, ultima prima delle elezioni di giugno dei nuovi eurodeputati. Molti i temi su cui l’Aula discuterà dal pomeriggio di oggi al giovedì 7 maggio. L’ordine del giorno di oggi prevede il voto sull’applicazione della parità di trattamento tra uomini e donne che esercitano un’attività autonoma. La Commissione Donne del Parlamento Ue propone di alzare la soglia minima per il congedo di maternità a 20 settimane, rendendo obbligatorio il congedo di paternità.

L’Aula discuterà poi delle misure da prendere a livello comunitario per contrastare l’emergenza dell’influenza AH1N1, detta anche febbre suina. Al voto anche la proposta di bandire la manifattura di prodotti derivati dalla foca e la proposta di direttiva sulla protezione degli animali utilizzati a fini scientifici.

Domani all’ordine del giorno c’è la discussione del pacchetto telecom che comprende sia gli aspetti legati alla regulation del mercato sia i diritti degli utenti. In particolare si voteranno: la modifica della direttiva comunitaria relativa al servizio universale e ai diritti degli utenti in materia di reti e di servizi di comunicazione elettronica, la modifica della direttiva sul trattamento dei dati personali e sulla tutela della privacy nel settore delle tlc e di quella sulla cooperazione tra le autorità nazionali responsabili dell’applicazione delle norme a tutela dei consumatori.

Mercoledì si parlerà di misure anticrisi e dei 5 miliardi di euro che l’Ue spenderà in progetti per la ripresa economica; al voto anche un regolamento che aumenta la gestione del rischio e la supervisione delle banche.

Giovedì, infine, al voto una legge che prevede la creazione di un sistema europeo per gestire le richieste di asilo.

Comments are closed.