SOCIETA’. Dalla Regione Lazio 1,4 mln di euro per recinzione e sicurezza dei parchi

Demolizione e bonifica degli insediamenti abusivi e messa in sicurezza delle aree verdi sono i due principali interventi ai quali sono destinati i fondi stanziati dalla Regione Lazio per la messa in sicurezza dei parchi. Tre le aree interessate: il parco dell’Appia Antica, il parco di Veio e l’ente Roma Natura. I sistemi prevedono recinzioni, illuminazione e videosorveglianza. Progetto di riqualificazione per i quali la Regione ha stanziato, nel 2008, 1,4 milioni di euro. Metà dei fondi sono stati stanziati per la demolizione e la bonifica degli insediamenti abusivi mentre i restanti saranno utilizzati per la messa in sicurezza delle aree verdi. "Si tratta di interventi importanti da parte della Regione – ha detto l’assessore alla Sicurezza Daniele Fichera – ma c’è da fare un investimento tecnologico sulle strutture che mettono in condizione di intervenire rapidamente. Mi aspetto questo stanziamento ulteriore per la sicurezza nel decreto del governo perché oggi la situazione è che la Regione finanzia la centrale operativa della Questura di Roma".

Nel parco dell’Appia Antica sarà realizzata una recinzione metallica e saranno messe in sicurezza, con delle grate in rete metallica e con l’installazione di un cancello, le aree adiacenti le Cisterne Romane. Nel parco di Veio sarà allestita una centrale operativa e realizzato un sistema di trasmissione dati verso la Centrale. Inoltre verranno installate 4 postazioni di videosorveglianza e verranno acquistati 20 palmari per la visione remota delle immagini nella Sala operativa in dotazione al personale di vigilanza. Nell’ente RomaNatura sarà completata l’illuminazione della strada di accesso a Villa Mazzanti e sarà ripristinato l’accesso, con l’installazione di un cancello, alla Riserva di Monte Mario. Sarà realizzata una recinzione di 200 metri, un sistema di illuminazione fotovoltaica e un cancello di accesso alla Riserva dell’Insugherata. Nelle ore notturne i parchi resteranno chiusi.

Comments are closed.