SOCIETA’. Domani, 9 maggio, è la festa dell’Europa; al centro le elezioni di giugno

Sabato 9 maggio si festeggia l’Europa per ricordare la "dichiarazione Schuman" presentata il 9 maggio del 1950 e considerata l’atto di nascita dell’Unione Europea. Sono tante le iniziative organizzate in tutti i paesi dell’Ue, a cominciare dall’apertura delle porte delle istituzioni europee a Bruxelles. Il tema principale di quest’anno è l’elezione del Parlamento Ue che si svolgerà in tutti gli Stati membri tra il 4 e il 7 giugno.

A Roma, l’università La Sapienza ha organizzato per il 7 e l’8 due giornate di studio su temi di politica e di economia, in particolare sull’evoluzione del suffragio universale e sulla spesa pubblica. Sabato 9 maggio presso il Campidoglio si terrà l’evento principale con una tavola rotonda cui interverranno i rappresentanti del Comitato nazionale Altiero Spinelli, tra cui Renato Guarini, presidente del Comitato nonché della Fondazione Sapienza.

In occasione dell’Anno Europeo dell’Innovazione e della Creatività, Napoli sceglie Città della Scienza per festeggiare l’Europa con dibattiti, confronti, scambi di idee e tante sorprese: l’8, il 9 e il 10 maggio, si terrà un’iniziativa di Europe Direct Napoli, promossa dal CEICC (centro Europeo di Informazione Cultura Cittadinanza) del Comune di Napoli e dalla Fondazione Idis-Città della Scienza in collaborazione con la Fondazione Mezzogiorno Europa. Il clou della giornata sarà rappresentato dal dibattito "2009, i giovani scelgono l’Europa", in cui giovani elettori, sia studenti di istituti superiori che universitari, incontreranno rappresentanti delle istituzioni Europee per discutere varie proposte in materia di Ambiente, Immigrazione, Cultura ed istruzione, Ricerca ed Innovazione, Politica estera e diritti umani.

Comments are closed.