SOCIETA’. Domani Autorità in audizione per trasferimento a Milano. AACC contrarie

Si discuta del potenziamento dei ruoli e delle funzioni delle Autorità, della loro professionalità e delle risorse necessarie per migliorare i servizi resi ai cittadini, invece che di "costosissimi e improponibili trasferimenti": questo il commento di Federconsumatori e Adusbef alla notizia che domani la Commissione Affari Costituzionali della Camera dei Deputati riceverà in audizione il presidente dell’Agcom Corrado Calabrò, il presidente vicario della Consob Vittorio Conti e il presidente dell’Antitrust Antonio Catricalà in merito alla proposta di legge della Lega Nord (c. 3572) sul trasferimento a Milano delle sedi della Consob e dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato.

Commentano Rosario Trefiletti ed Elio Lannutti, presidenti Federconsumatori e Adusbef: "Ma alla Camera non hanno altro di meglio da fare? Anziché perdere tempo rispetto alle sedi e, quindi, ad eventuali costosissimi trasferimenti, non sarebbe più opportuno discutere attorno a miglioramenti e rafforzamenti del ruolo e delle funzioni di queste Autorità?". Per le associazioni due sono i versanti di intervento: "Il primo relativo alla scelta dei commissari, che devono essere professionisti di alta e specchiata professionalità e non, come ultimamente è avvenuto, in maniera inaccettabile, per l’Agcom. Il secondo in tema di efficienza, e quindi di risorse, che devono essere messe a totale disposizione a miglioramento dei servizi resi ai cittadini, con la definizione di strutture ed uffici specializzati, funzionali a tali scopi".

Comments are closed.