SOCIETA’. Editoria, attualità e sfide del millennio nella Fiera Più libri più liberi

"Appunti di inizio millennio" e temi dell’attualità, una serie di incontri e novità editoriali, ebook e digital cafè fra i temi del presente e le tendenze del futuro saranno al centro della nuova edizione di "Più libri più liberi", la Fiera nazionale della piccola e media editoria, giunta all’ottava edizione, che si svolgerà a Roma presso il Palazzo dei Congressi dal 5 all’8 dicembre. La Fiera è organizzata dall’Associazione Italiana Editori (AIE), che sottolinea come in un anno difficile per le case editrici, la piccola e media editoria abbia resistito: più di 4 libri su 10 fra quelli editi in Italia sono pubblicati da piccoli e medi editori. Saranno 409 le case editrici presenti.

Il 2009 è lo spunto per una serie di incontri dal titolo "2010: appunti d’inizio millennio". Quattro intellettuali tracceranno un primo bilancio degli "anni zero", alla ricerca di nuove prospettive per il futuro: il giornalista Beppe Severgnini disegnerà una "mappa" per orientarsi tra le tendenze della contemporaneità (5 dicembre), lo scrittore e magistrato Giancarlo De Cataldo farà il punto sul ruolo che la paura ha avuto nell’ultima decade (6 dicembre), il filosofo Gianni Vattimo condurrà in un viaggio fra speranza ed incertezza (7 dicembre), mentre l’economista Tito Boeri parlerà della crisi finanziaria e delle sue conseguenze a breve e lungo termine (8 dicembre).

Attualità e questioni al centro del dibattito mondiale caratterizzeranno l’edizione della Fiera. Con quali appuntamenti? Ad esempio, Ascanio Celestini parlerà di "gente migrante" in occasione della presentazione del libro Sogni di sabbia (5 dicembre, ore 18); Dacia Maraini e Pietro Grasso saranno protagonisti di un incontro su mafia e legalità (7 dicembre, ore 18.00); Milena Gabanelli parlerà di informazione e censura (8 dicembre, ore 17), mentre Michele Santoro e Luigi De Magistris presenteranno il saggio di Antonio Ingroia sull’uso giudiziario delle intercettazioni (5 dicembre, ore 19); scoperta del diverso e superamento del pregiudizio sono al centro de La casa dei ricordi di Amilca Ismael, romanzo che verrà presentato in Fiera da Vladimir Luxuria (6 dicembre, ore 15). Ci saranno inoltre, con Medici Senza Frontiere, le crisi umanitarie dimenticate. Ci sarà lo sport. Ci saranno le iniziative per i ragazzi, come Più libri Junior – Storie per attraversare i muri, un progetto che ha coinvolto ragazzi dai 9 ai 14 anni sul tema del "muro", inteso nella sua accezione più semplice o come metafora, in occasione del ventennale della caduta del muro di Berlino.

Uno spazio sarà interamente dedicato alla lettura digitale: ci sarà infatti un corner eBook in cui sarà possibile per la prima volta in Italia toccare e sperimentare di persona i diversi dispositivi per "confrontare" la pagina cartacea con quella digitale.

Comments are closed.