SOCIETA’. Elezioni regionali, Roma: domanda per voto domiciliare va presentata entro 8 marzo

Le domande per il voto domiciliare nel Comune di Roma – in previsione delle elezioni regionali del 28 e 29 marzo – andranno presentate entro l’8 marzo. Sono ammessi al voto presso la propria abitazione, ricorda il Campidoglio, "gli elettori affetti da gravissime infermità, tali che risulti impossibile l’allontanamento dall’abitazione stessa anche con l’ausilio dei servizi previsti dalla legge, e gli elettori affetti da gravi infermità che si trovino in condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali. La domanda con dichiarazione in carta libera attestante la volontà di esprimere il voto presso la propria abitazione va fatta pervenire entro il ventesimo giorno antecedente la data della votazione, e quindi entro lunedì 8 marzo, insieme ad un certificato medico che attesti l’infermità fisica che impedisce di recarsi al seggio". Informazioni più precise sul sito dell’Ufficio Elettorale del Comune di Roma.

Comments are closed.