SOCIETA’. Enel Cuore-Fondazione per il Sud: promossi 16 progetti contro dispersione scolastica

Parola d’ordine: contrasto alla dispersione scolastica. Attività previste: azioni di educazione scolastica e interventi extrascolastici o ricreativi, in gran parte attraverso il coinvolgimento attivo delle famiglie e della comunità educativa, formale ed informale. Sono le caratteristiche dei 16 progetti che hanno vinto il Bando Educazione dei Giovani 2010 promosso da Fondazione per il Sud (nata quattro anni fa dall’accordo tra le fondazioni di origine bancaria e il mondo del terzo settore e del volontariato per sostenere e potenziare percorsi di coesione sociale e favorire lo sviluppo) in collaborazione con Enel Cuore, la onlus Enel che vuole dar vita a iniziative di solidarietà sociale in Italia e all’estero. I 16 progetti vincitori sono considerati "esemplari" per il contrasto alla dispersione scolastica. A ciascuno verranno destinati in media circa 300 mila euro.

Secondo i del Ministero della Pubblica Istruzione, in Italia oltre 47 mila alunni abbandonano la scuola troppo presto. I dati, gli ultimi disponibili, si riferiscono all’anno scolastico 2006/07 ed evidenziano anche il marcato squilibrio geografico: mentre nel Nord Est, ad esempio, la dispersione scolastica interessa circa 4.800 ragazzi, al Sud e nelle isole si contano oltre 25.000 "dispersi".

Le proposte selezionate interessano sia aree metropolitane sia territori provinciali, anche a livello interregionale. In particolare, nell’elenco degli interventi finanziati figurano 5 grandi comuni del Sud: Napoli e Palermo (entrambe interessate da 5 iniziative), Catania (2 iniziative), Reggio Calabria e Bari (1 iniziativa ciascuna); le province di Caserta e Crotone (con 2 iniziative), Taranto (1 iniziativa). I progetti finanziati sviluppano azioni di contrasto alla dispersione scolastica e di recupero alla scolarità con l’integrazione di diverse azioni, fra le quali il coinvolgimento delle famiglie nelle attività educative. Il contributo medio assegnato per ogni progetto è di circa 300 mila euro, per un totale di 4.765.000 euro erogati, di cui 400 mila euro assegnati da Enel Cuore.

Comments are closed.