SOCIETA’. Eurostat: nel 2007 la disoccupazione regionale ha registrato variazioni dal 2,1% al 25,2%

Nel 2007 il tasso di disoccupazione regionale registrato nell’Ue ha presentato significative differenze da una zona all’altra. Il valore più basso, infatti, si è registrato nella regione di Zeeland, nei Paesi Bassi (2,1%), mentre il più alto nel dipartimento francese della Réunion (25,2%). Lo rende noto oggi l’Eurostat, l’Ufficio di Statistica dell’Ue, pubblicando un rapporto sulla forza lavoro comunitaria.

Sulle 263 regioni per cui sono disponibili i dati, soltanto per 28 il tasso di disoccupazione del 2007 è stato inferiore o uguale al 3,8%, pari alla metà della media europea. Tra queste 28 regioni ce ne sono 8 dei Paesi Bassi e 7 dell’Italia. Tra quelle italiane ci sono le regioni di Bolzano, Emilia Romagna, Trento. All’estremo opposto troviamo 14 regioni con un tasso di disoccupazione superiore al 14,2%, e quindi al doppio della media Ue.

Per maggiorni informazioni cliccare qui

Comments are closed.