SOCIETA’. Eurostat: nell’ultimo trimestre 2008 occupazione in calo dello 0,3% nell’Ue

Le persone con un lavoro nell’area euro dovrebbero essere diminuite dello 0,3%, cioè di 453mila unità, nel corso dell’ultimo trimestre del 2009, rispetto al trimestre precedente. E la stessa cosa vale per l’intera Unione Europea che dovrebbe registrare, per lo stesso periodo, un calo dei lavoratori dello 0,3%, pari a 672mila unità. E’ quanto indicano le stime provvisorie pubblicate oggi dall’Eurostat. Su base annua, negli ultimo 3 mesi del 2008 il tasso di occupazione è rimasto stabile in entrambe le zone, dopo un aumento dello 0,6% sia nell’area euro che nella Ue, nel trimestre precedente. Complessivamente, invece, nell’intero 2008 l’occupazione è aumentata dello 0,8% nell’area euro e nell’Ue a 27, contro la crescita dell’1,8% registrata nel 2007.

Per maggiori informazioni cliccare qui

Comments are closed.