SOCIETA’. Forum Giovani lancia progetto su consapevolezza diritti e doveri nel lavoro

Come districarsi nei nuovi contesti lavorativi? E quanto sono consapevoli i giovani dei diritti e dei doveri nel mondo del lavoro? A partire da questi temi, domani e domenica in sei piazze italiane verrà somministrato, a giovani fra i 16 e i 35 anni, un questionario di 30 domande volte a comprendere la consapevolezza sui diritti e doveri nel lavoro. L’iniziativa fa parte del progetto "Giovani e lavoro consapevole" a cura della Commissione "Lavoro, famiglia e politiche sociali" del Forum Nazionale dei Giovani. L’obiettivo della Commissione è raccogliere informazioni per elaborare un campagna informativa, che sarà portata nelle piazze nella seconda metà dell’anno.

Le città nelle quali si svolgerà l’iniziativa sono Torino, Trieste, Bologna,Viterbo, Avellino e Palermo. In particolare, è stata stretta una partnership ad hoc con il Comune di Torino, in occasione di "Torino 2010 – Capitale Europea dei Giovani". Quattro sono le categorie sociali oggetto dello studio: precari, donne, diversamente abili e immigrati. I questionari ottenuti si andranno ad aggiungere agli oltre 500 già raccolti tra le associazioni appartenenti al Forum, così da verificare se esistano delle differenze tra giovani impegnati in un contesto associativo e non. Commenta Antonio Polica, Consigliere di Direttivo del Forum Nazionale Giovani con delega al Lavoro: "Il lavoro rappresenta la porta d’accesso per l’indipendenza e la vita adulta, ma purtroppo, in questi anni, a causa della precarietà, molti giovani faticano a farsi largo nel mondo del lavoro e a pianificare progetti di vita di lungo periodo. Il Forum Nazionale dei Giovani intende, con questa iniziativa, mettersi a disposizione di tutti i giovani e fornire loro alcuni strumenti utili per districarsi in questo nuovo contesto".

Comments are closed.