SOCIETA’. Il 17 ottobre è la Giornata contro la povertà. Ecco cosa si può fare

Sono numerosissimi gli eventi che si susseguono in tutto il mondo da domani 16 ottobre a domenica 19 ottobre, in occasione della Giornata contro la povertà proclamata dalle Nazioni Unite. "Perché la povertà non è semplicemente l’assenza di reddito, ma è negazione dell’accesso alle risorse, alla capacità, alla sicurezza e al potere di cui le persone hanno bisogno per poter realizzare il diritto umano a una vita dignitosa".

E’ quanto si legge sul manifesto della campagna globale su povertà e diritti umani lanciata da Amnesty International. L’obiettivo di questa campagna è quello di mettere in evidenza come la povertà sia messa in moto dalle violazioni dei diritti umani e come questo generi ulteriori abusi. Per Amnesty questa Giornata rappresenta un’opportunità per lavorare con altre realtà, costruire reti e collaborazioni e iniziare a rendere maggiormente visibile il suo lavoro sui diritti economici, sociali e culturali e il suo contributo per combattere la povertà. La Sezione Italiana di Amnesty aderisce a 2 importanti iniziative:

  1. Stand Up! Speak Out! Contro la povertà e per il rispetto degli 8 Obiettivi di sviluppo del Millennio, la mobilitazione delle Nazioni Unite gestita dalla Campagna del Millennio.
  2. Dichiarazione di solidarietà: "Rifiutare la miseria, un cammino verso la pace!", appello rivolto alle Nazioni Unite lanciato dalla ATD Fourth-World in occasione del ventesimo anniversario della Giornata contro la povertà, che si può sottoscrivere e far sottoscrivere on line!

Cos’è lo Stand Up! Speak Out? E’ un’enorme mobilitazione per cui milioni di persone in tutto il mondo si alzeranno in piedi per far sentire la loro voce contro la povertà. L’appello è lanciato dalla Campagna del Millennio delle Nazioni Unite "No excuse 2015" per ribadire l’impegno assunto dai Capi di Stato e di Governo di raggiungere entro il 2015 gli Obiettivi di Sviluppo del Millennio.

Sempre in occasione della Giornata contro la povertà, si celebra "La Notte dei Senza Dimora", che è ormai alla sua ottava edizione. E’ una manifestazione nazionale coordinata in tutt’Italia da "Insieme nelle Terre di mezzo onlus". A Roma volontari, artisti e chiunque voglia dare il suo sostegno a chi non ha un posto fisso dove dormire, scendono in strada col sacco a pelo per una serata di festa, denuncia e sensibilizzazione. Partecipano alla "Notte dei Senza Dimora" anche le città di Bergamo, Bologna, Como, Cremona, Foggia, Lecco, Milano, Parma, Pavia, Pisa, Rovigo, Vicenza, Voghera.

Comments are closed.