SOCIETA’. Il 28 ottobre pensionati in piazza, Adusbef e Federconsumatori aderiscono a protesta

In Italia continuano le proteste e le mobilitazioni della società civile che chiede in tutti i modi di essere ascoltata. Il 28 ottobre scenderanno in piazza, a Roma, i pensionati per partecipare alla manifestazione nazionale promossa dallo Spi Cgil a piazza del Popolo. Al grido di "Nessun dorma" si chiederanno più equità, più diritti e più giustizia.

Federconsumatori e Adusbef aderiscono con convinzione alla manifestazione, condividendo pienamente le ragioni di questa protesta contro le pesantissime ricadute che le politiche e le scelte di questo Governo avranno sui cittadini, in praticolar modo sulle famiglie a reddito fisso e sui pensionati, il cui potere di acquisto è già ridotto ai minimi storici. "La nostra non è una semplice opposizione alla manovra economia – scrivono le Associazioni dei consumatori – ma una decisa rivendicazione di misure più eque: lotta all’evasione fiscale, aumento della tassazione pagata per il rientro dei capitali scudati, tassazione sui grandi patrimoni e sulle rendite finanziarie, oltre ad un deciso taglio ai costi della politica. Tutto questo al fianco, ovviamente, di un’indispensabile opera di rilancio dello sviluppo e dell’economia nel nostro Paese".

 

Comments are closed.