SOCIETA’. Indagine Swg: per trovare lavoro serve “conoscere la persona giusta”

Meglio le competenze scientifiche, tecniche e professionali rispetto a quelle umanistiche. Scuola soddisfacente per il 60% degli italiani. Ma soprattutto c’è la risposta che, per trovare lavoro oggi, serve "conoscere la persona giusta": afferma così l’89% degli intervistati. È quanto emerge da un sondaggio realizzato dall’Swg e reso noto oggi nel corso del convegno, che si è svolto a Lamezia Terme, «La nuova politica del Quadro Strategico nazionale: l’istruzione "motore dello sviluppo"» a cui hanno partecipato il Ministro della Pubblica Istruzione Giuseppe Fioroni e il Ministro dello Sviluppo economico Pierluigi Bersani.

Il sondaggio Swg è stato rivolto a cittadini italiani di età compresa tra i 15 e i 30 anni e tra i 30 e i 64 anni con figli in età scolare. Le competenze che occorrono per trovare un’occupazione, ritenute importanti, sono quelle matematiche o scientifiche per il 92% degli intervistati, quelle socio-economiche per il 94%, quelle tecniche per 93%, quelle professionali per 94% mentre quelle umanistiche per il 75%. Gli intervistati valutano positivamente la preparazione fornita dalle istituzioni scolastiche: il 60%, infatti, la ritiene ottima o buona. Quanto alle singole aree, nel nord-ovest d’Italia hanno espresso un giudizio positivo il 69% degli intervistati, al nord-est il 60%, al centro il 61%, al sud il 53% e nelle isole il 51%. Gran parte dei cittadini che vive al Sud, inoltre, non crede che la qualità della formazione scolastica delle regioni del centro-nord sia migliore di quella impartita nella propria regione: il 55% degli abitanti del Sud e il 51% degli abitanti delle isole ha affermato, infatti, che non ci sono differenze.

Comments are closed.