SOCIETA’. Istat, bilancio demografico: gli italiani sono quasi 60 milioni

Gli italiani sono quasi sessanta milioni e rispetto all’inizio dell’anno il numero dei residente è aumentato soprattutto nel Nord-Est, nel Centro e nel Nord-Ovest. La popolazione residente in Italia alla fine di giugno 2008 è pari a 59.829.710 abitanti. Rispetto all’inizio dell’anno si è registrato un incremento dello 0,4% (più 210.420 unità) concentrato nelle regioni del Nord-est (più 0,6%), del Centro (più 0,5%) e del Nord-ovest (più 0,4%). Sono i dati provvisori resi noti oggi dall’Istat, che derivano dalla rilevazione mensile effettuata presso i comuni.

Complessivamente nel primo semestre del 2008 il saldo naturale risulta negativo. Nei primi sei mesi dell’anno, rileva l’Istat, si sono avute 277.729 iscrizioni in anagrafe per nascita, con un incremento di 5.710 unità (più 2,1%) rispetto allo stesso periodo del 2007. L’aumento di nascite si concentra nel Centro (più 5,6%), del Nordovest (più 3,1%) e del Nord-est (più 2,2%), mentre nelle Isole l’incremento è più contenuto (più 0,6%) e nelle regioni del Meridione si registra un decremento (meno 1,2%).

Comments are closed.