SOCIETA’. L’Europa risponde alle denunce di cittadini e imprese

L’Europa dei cittadini fa passi in avanti. Quasi due anni fa, ad aprile 2008, partiva il progetto "EU Pilot", lanciato dalla Commissione Europea per dare la possibilità a cittadini e imprese di chiedere informazioni e presentare denunce in merito all’applicazione del diritto comunitario. Si ricorre a "EU Pilot" quando la situazione di fatto o di diritto richiede un chiarimento da parte di uno Stato membro, il quale poi è tenuto a fornire in tempi stretti spiegazioni o soluzioni, compresa un’azione correttiva per porre rimedio a violazioni del diritto dell’UE. I servizi della Commissione esaminano tutte le risposte degli Stati membri e, all’occorrenza, si possono avviare ulteriori azioni per far applicare il diritto dell’UE. Sono 15 gli Stati membri che vi partecipano su base volontaria e l’Italia è tra questi.

Oggi la Commissione Europea ha pubblicato la prima relazione di valutazione del sistema "EU Pilot": a febbraio 2010, 22 mesi dopo l’avvio, sono stati 723 i casi trattati da EU Pilot. La relazione indica che la Commissione e i Paesi si stanno adoperando per rafforzare la cooperazione tra di essi al fine di ridurre il numero di procedure formali di infrazione e ottenere più rapidamente risultati per i cittadini e le imprese. Un importante risultato raggiunto da EU Pilot consiste nella creazione di una rete attiva di contatti, che rafforza la supervisione della gestione delle richieste e delle denunce e migliora il coordinamento e la cooperazione fra la Commissione e gli Stati membri.

"Per garantire il buon funzionamento dell’Unione europea – ha dichiarato il Presidente della Commissione Ue Barroso – è indispensabile assicurarsi che gli Stati membri applichino correttamente il diritto dell’UE. EU Pilot è stato creato per far sì che i problemi dei cittadini e delle imprese vengano risolti nel modo più rapido, più semplice e più efficace possibile. Il sistema ha già dimostrato la propria validità con chiari risultati positivi, e propongo che venga esteso a tutti gli Stati membri" .

Comments are closed.