SOCIETA’. Milano, CCIAA: sposi non rinunciano a viaggi di nozze da sogno

Matrimoni in calo in Lombardia (tra 2007 e 2008 si sono ridotti del 3%) ma chi si sposa non rinuncia ai festeggiamenti, soprattutto alla luna di miele esotica e, sempre più, ad addii al nubilato o al celibato in viaggio con gli amici. Secondo una rilevazione della Camera di Commercio di Milano, infatti, continuano ad andare forte i pacchetti dei viaggi di nozze. Boom soprattutto in estate: picco a settembre con circa il 20% delle partenze, ma va bene anche agosto con il 13%. Gli altri mesi intensi: giugno e luglio (19% circa ognuno) e maggio (12%).

Gli sposi, anche in un anno difficile, privilegiano viaggi costruiti su misura che garantiscono quell’aspetto di unicità ed originalità tipici di una luna di miele. Vacanze prevalentemente itineranti con la parte finale all’insegna del mare e del relax. Tengono le destinazioni classiche quali Stati Uniti, Australia, Polinesia e Africa Australe; tra le mete emergenti e di tendenza il 2010 ha visto primeggiare il Giappone visitato pernottando nei tradizionali Ryokan, seguito dalla Malesia dove gli sposi trovano risposte al loro desiderio di natura, spiritualità, arte, sport e romanticismo. Ma oltre al viaggio di nozze vero e proprio, i futuri sposi stanno scoprendo una nuova tendenza che è quella di organizzare l’addio al nubilato e celibato con weekend molto originali pensati e realizzati per festeggiare il lieto evento. Infine, tra i servizi collegati alla luna di miele, si riconferma il grande apprezzamento per la lista di nozze attraverso la quale gli invitati possono regalare una parte del viaggio prenotato; la modalità più gradita quella on line, più comoda, veloce e soprattutto più gestibile nel caso in cui gli invitati risiedano in città diverse da quella degli sposi. Sono i dati sulle nuove tendenze segnalati dagli operatori del settore.

Comments are closed.