SOCIETA’. Modena capitale 2006 della cultura ebraica

E’ Modena la capitale 2006 della Giornata europea della cultura ebraica, che si celebra il 3 settembre in oltre 50 località italiane e quasi 30 Paesi europei. La settima edizione, dedicata al tema degli itinerari ebraici, è promossa dall’Unione delle comunità ebraiche con l’alto patronato della Presidenza della Repubblica e il patrocinio dei Ministeri per i beni e le attività culturali, della Pubblica istruzione, dell’Università e della ricerca. A Modena, dove l’iniziativa è promossa dalla Comunità ebraica, dall’assessorato alla Cultura del Comune e dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Modena e da numerosi sponsor, un ricco programma animerà piazza Mazzini e altri luoghi della città (informazioni al numero 059 223978).

"Siamo molto contenti che una comunità come la nostra, ricca di storia anche se oggi composta da poche decine di persone, sia stata scelta come capofila della giornata europea", commenta Sandra Eckert, presidente della Comunità ebraica di Modena e Reggio Emilia. "Il tema, inoltre, ci ha fatto pensare non solo ad itinerari attraverso i luoghi, ma anche ad itinerari personali: molte delle nostre famiglie, infatti, sono giunte in Emilia dopo lunghe peregrinazioni dalla Polonia, dalla ex-Jugoslavia e dalla Spagna".

"E’ un grande onore che Modena sia stata scelta come capofila della Giornata europea – aggiunge il vice sindaco di Modena Mario Lugli – e questo appuntamento rappresenta una preziosa occasione per raccontare al resto d’Italia la storia, il ruolo e la rilevanza della comunità ebraica modenese, che nei secoli ha espresso protagonisti di grande rilievo e una cultura originale capace di confrontarsi e di intrecciarsi in modo proficuo con la vita della città".

Vai al sito del Comune di Modena e leggi il Programma della Giornata

Comments are closed.