SOCIETA’. Osservatorio Comieco: in crescita il senso civico degli italiani

Calano gli italiani individualisti ed aumentano coloro che pensano maggiormente alla collettività. Questi in sintesi i risultati dell’Osservatorio voluto da Comieco che fornisce con cadenza annuale una sorta di "barometro del senso civico", valutando e rilevando i mutamenti nel comportamento degli italiani, anche in termini di rispetto dell’ambiente e di raccolta differenziata quale azione utile per uno sviluppo sostenibile, tema caro anche agli altri promotori della ricerca: Asia (Azienda servizi igiene ambientale di Napoli), Comune di Napoli, e Legambiente Campania.

Quest’anno l’indice di civicness è passato da 32 a 40: si tratta di una conseguenza della maggiore fiducia nelle istituzioni più vicine al cittadino. I Comuni infatti registrano un progresso a differenza di enti più lontani come il governo nazionale o l’UE. Rispetto al passato assistiamo alla caduta libera di istituzioni tradizionalmente ‘ricettacoli’ di fiducia come la scuola (dopo gli scandali legati al bullismo dal 24 al 13%) e la Chiesa cattolica.

Sempre più in auge le associazioni di difesa del cittadino e quelle ambientaliste. Tra i personaggi famosi espressione del senso civico: Beppe Grillo e Fiorello (oltre il 70% quasi a pari merito); Fabio Fazio (62%), Margherita Hack (50%), Francesco Totti (33%), Simona Ventura (31%) e a chiudere Maria de Filippi (25%).

Comments are closed.