SOCIETA’. Propositi per il nuovo anno? Esercizio fisico e una vita bilanciata. Indagine ACNielsen

Il 78% degli italiani, la percentuale più alta tra i paesi europei, fa buoni propositi per il 2007: più esercizio fisico (64%) e miglior bilanciamento tra lavoro e vita privata (52%). Questo è quanto emerge da una ricerca ACNielsen condotta su 22.000 consumatori di tutto il mondo.

"L’inizio dell’anno è il momento in cui si è più inclini a riflettere sul proprio stile di vita e a valutare quali cambiamenti si vorrebbero realizzare l’anno successivo" ha dichiarato Patrick Dodd, Presidente ACNielsen Europa.

Al vertice della classifica italiana troviamo: più esercizio fisico (64%), miglior bilanciamento tra lavoro e vita privata (52%), mettersi a dieta (40%), diminuire/smettere di fumare (23%) e trascorrere più tempo con la propria famiglia (20%).

"Anche l’Italia segue la tendenza mondiale relativa alla salute e al benessere ormai iniziata qualche anno fa" ha continuato Patrick Dodd.
"Uno stile di vita salutare non si basa solo sull’ultima dieta di moda, ma significa semplicemente una dieta bilanciata e uno stile di di vita adeguato" ha continuato Patrick Dodd.

La tendenza riguarda quasi tutte le regioni del mondo: oltre il 70% dei consumatori filippini, australiani e di Singapore vorrebbero fare più esercizio fisico nel nuovo anno, mentre l’80% dei consumatori in Vietnam e Indonesia sperano di raggiungere un miglior bilanciamento tra lavoro e vita privata.

Per maggiori informazioni: www.vnu.com

Comments are closed.