SOCIETA’. Puglia, Confconsumatori propone azione collettiva a tutela dei lavoratori delle ASL

Un’azione collettiva contro le ASL pugliesi che hanno disposto unilateralmente l’invalidità di diverse centinaia di contratti di lavoro a tempo indeterminato del personale sanitario, disponendo anche la cessazione del rapporto di lavoro a far data dal 31 dicembre prossimo. L’ha proposta la Confconsumatori Puglia chiedendo al Tribunale di inibire l’efficacia delle Deliberazioni delle ASL a tutela dei lavoratori.

Tommaso Di Gioia ed Antonio Pinto, legali dell’Associazione, hanno chiarito che il fondamento sostanziale del ricorso è che non si può tradire da un giorno all’altro il legittimo e naturale affidamento che i sanitari avevano fatto sull’assunzione a tempo indeterminato e, soprattutto, il rischio concreto che dal primo gennaio prossimo, l’improvviso venir meno di varie centinaia di unità, possa creare un gravissimo squilibrio nella erogazione dei servizi sanitari ai cittadini pugliesi, con irreparabile pregiudizio del diritto alla salute.

Chiunque voglia aderire all’azione collettiva promossa può farlo scrivendo a confconsumatoripuglia@yahoo.it.

Comments are closed.