SOCIETA’. Servizi pubblici locali, Confservizi promuove tavolo tra imprese e Consumatori

Tra le Associazioni dei consumatori, aderenti al Consiglio nazionale consumatori e utenti, e le imprese di servizi pubblici locali (energia, acqua, rifiuti, trasporti) ci saranno sistematicamente delle consultazioni per trovare le soluzioni migliori e condivise sui numerosi problemi del settore dei servizi pubblici locali. L’iniziativa è stata promossa dal presidente di Confservizi, Giancarlo Cremonesi, nell’incontro del 18 gennaio con i rappresentanti delle associazioni nazionali dei consumatori.

Le Associazioni hanno aderito con grande interesse alla proposta ed hanno già individuato alcune priorità su cui si è già avviata una prima consultazione. Ci sarà dunque un confronto costante con i consumatori per elaborare insieme a loro il futuro mutamento del sistema dei servizi pubblici locali garantendo una crescita qualitativa e quantitativa dei servizi al cittadino.

"Ricerchiamo un percorso diverso ed esprimiamo l’intenzione di costruire un reale confronto con i rappresentanti dei consumatori – ha dichiarato il Presidente Confservizi Giancarlo Cremonesi – Vogliamo dar vita a una fattiva collaborazione al fine di migliore i servizi finali resi ai cittadini. Occorre costruire ex novo un rapporto imprese/consumatori. Noi ci impegniamo a migliorare la qualità dei servizi: ai rappresentanti degli utenti chiediamo l’impegno di convincere i cittadini che il nostro dovere, giocoforza, ha un costo da cui non si puo’ prescindere".

Comments are closed.