SOCIETA’. Si celebra oggi il “Darwin day”

Il 12 febbraio 1809 a Shrewsbury, in Inghilterra, nasceva Charles Robert Darwin, l’uomo che per primo ha descritto la teoria dell’evoluzione delle specie. A distanza di quasi duecento anni, oggi, per non dimenticare e per non permettere che l’evoluzionismo e tutto il pensiero di questo naturalista vengano cancellati, in tutto il mondo si celebra il "Darwin Day".

Conferenze, dibattiti e incontri con scienziati e personalità della cultura si terranno quindi in contemporanea un po’ in tutto il mondo. Molte le iniziative anche nel nostro Paese.

La Capitale dedica più di una settimana a Darwin e all’evoluzione: fino a domenica 17 febbraio i musei e le istituzioni scientifiche promuoveranno incontri, spettacoli, convegni mostre e attività per bambini. Coinvolti i musei scientifici della Sovrintendenza Comunale, il Museo di Zoologia, il Planetario, il Museo Astronomico, il Museo della Matematica, Il Bioparco, il neonato CIPS (Centro Interscolastico per le Scienze) e Biblioteche di Roma, in collaborazione con Editoriale Darwin e Circolo Gould.

Obiettivo, comunicare le emozioni, anche forti, che scienza e ricerca sono in grado di generare quando affrontano i grandi fenomeni della vita e dell’universo.

LINK. Darwin Day Celebration

Comments are closed.