SOCIETA’. Sicurezza sul lavoro, al via a Roma progetto teatrale “Giorni Rubati”

Diffondere la cultura della sicurezza sul lavoro attraverso "Giorni Rubati". Questo infatti il titolo dello spettacolo della compagnia Rossolevante che andrà in scena a Roma, in una tournèe cittadina dal 9 al 14 maggio. Si tratta di un progetto sostenuto dall’Assessorato alle Politiche Culturali e dalla Presidenza del Consiglio della Provincia di Roma, dall’Inail Direzione Regionale Lazio, dall’ANMIL e dai sindacati dell’edilizia (Feneal Uil, Filca Cisl e Fillea Cgil) in collaborazione con il Teatro di Roma.

"Giorni Rubati-diffondere la cultura della sicurezza sul lavoro attraverso il teatro" porterà a Roma uno spettacolo che "mette in evidenza – affermano i promotori – la gravità delle condizioni di rischio a cui vanno incontro i lavoratori ma anche la possibilità di riscatto individuale da un incidente così distruttivo. Lo spettacolo della compagnia sarda Rossolevante è interpretato da Giammarco Mereu, Giancarlo Brioni, Silvia Cattoi, Juri Piroddi, con la regia di Juri Piroddi e Silvia Cattoi. In scena una vicenda personale e intima che fa risuonare le innumerevoli storie che ogni giorno si consumano in Italia e nel mondo. Storie di incidenti che si sarebbero potuti evitare in una società capace di riconoscere il valore della prevenzione e della sicurezza sul lavoro".

La tournée cittadina proporrà lo spettacolo lunedì 9 maggio al Teatro Palladium, il 10 maggio al Teatro di Tor Bella Monaca, l’11 maggio sarà l’Università Roma Tre ad accogliere gli artisti nell’ambito della lezione aperta del Professor Giorgio Taffon; il 12 maggio sarà presentato per le scuole superiori al Teatro della Dodicesima e sabato 14 maggio al Centro culturale Affabulazione di Ostia. Tutti gli spettacoli saranno a ingresso libero e gratuito.

Comments are closed.