SOCIETA’. Stalking, 520 persone arrestate in sei mesi

Nei primi sei mesi dall’entrata in vigore della legge contro lo stalking (da febbraio ad agosto) sono state arrestate 520 persone e ne sono state denunciate ben 2.950. Secondo i dati raccolti dal Servizio analisi criminale della Direzione centrale della polizia criminale le vittime del fenomeno sono per l’80,03 per cento donne, contro il 19,97 per cento di uomini. Gli autori degli atti persecutori sono nella maggior parte dei casi uomini italiani.

Ex compagni di vita che minacciano, violentano, picchiano rendendo la vita impossibile a chi subisce le aggressioni. Donne che non lasciano in pace l’ex compagno – che ha deciso di rifarsi una vita – e altre che minacciano la nuova donna del marito, rendendole la vita impossibile.

Dal 23 febbraio scorso c’è uno strumento in più per combattere queste forme di violenza quotidiane che spesso rendono le giornate invivibili; si tratta delle nuove norme contro lo stalking: un atteggiamento violento e persecutorio, insistente, che costringe la vittima a cambiare la propria condotta di vita e per il quale è prevista anche la reclusione da 6 mesi a 4 anni.

Comments are closed.