SOCIETA’. Stalking, Adoc apre sportelli a Benevento e Foggia

A Benevento si è aperto uno sportello anti stalking per offrire un sostegno a tutti coloro che ritengono di essere vittime dello stalking o che temono di essere un potenziale stalker. L’iniziativa è frutto della collaborazione tra l’Adoc e la Uil. "Lo stalking – spiega la psicologa Maura Luciano – può essere definito come una serie di atteggiamenti tenuti da un individuo il quale affligge un’altra persona, spesso di sesso opposto, perseguitandola. Tali atteggiamenti provocano ansia e paura e possono arrivare a comprometterne il normale svolgimento della quotidianità. Cellulari e internet sono i mezzi principali utilizzati a scopo persecutorio. L’autore può essere un estraneo, ma il più delle volte un conoscente, un collega o un ex partner che agisce spinto dal desiderio di recuperare il precedente rapporto o per vendicarsi di qualche torto subito".

"Il servizio di consulenze psicologiche – aggiunge la presidente dell’Adoc di Benevento Sonia Mottola – si propone di offrire un supporto in un percorso di assistenza che prevede diversi tipi di intervento, da quello di crisi e sostegno emotivo al couseling individuale fino alla consulenza familiare di coppia".

Per maggiori info gli utenti potranno recarsi presso gli uffici dell’Adoc in Piazza San Donato 2. Lo sportello è aperto dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 12,30 e dalle 16 alle 19. E mail: adoc@uilbenevento.it

Anche a Foggia l’Adoc ha attivato uno sportello per le vittime di stalking. Si chiama Pass – Punto di Ascolto e Sostegno Stalking . Lo sportello sarà attivo da lunedì a venerdì , con una segreteria telefonica operativa 24 ore su 24. Colloqui individuali di sostegno, volti ad elaborare insieme ad esperte psicologhe interventi e percorsi personalizzati. "Non tutti i casi che vengono segnalati, spesso sfociano in denunce o arresti – ha detto il presidente dell’Adoc Puglia Alessandro Scarpiello – motivo per cui il nostro punto d’ascolto è dotato di un pool di avvocati che analizzano di volta in volta ogni singolo caso".

Inoltre ciccando sul sito www.adocpuglia.it ci si può mettere in contatto con il Pass e ricevere informazioni e assistenza attraverso la compilazione di un modulo; oppure inviando una e-mail all’indirizzo stalking@adocpuglia.it

Comments are closed.