SOCIETA’. “ri-Progettare la città per tutti”, per l’abbattimento delle barriere architettoniche

Un concorso nazionale per "ri-Progettare la città per tutti". E’ questa l’iniziativa del Fondo Italiano Abbattimento Barriere Architettoniche (FIABA) che ha attivato un bando di architettura fruibile, in concerto con l’Ordine Professionale degli Architetti e l’Ordine Professionale degli Ingegneri. Lo riferisce FIABA in un comunicato.

I partecipanti al concorso, dedicato alla memoria del disabile Nazzareno Malaspina, dovranno presentare un progetto per l’abbattimento delle barriere e la riformulazione degli spazi cittadini, che favorisca la fruibilità delle nostre città ad una utenza ampliata composta da anziani, bambini, persone con disabilità fisiche o sensoriali, donne in stato di gravidanza e qualsiasi persona che per cause temporanee o permanenti abbia particolari necessità nel vivere quotidiano.

Il bando è rivolto a tutti i laureati della Facoltà di Architettura, Ingegneria e Disegno Industriale, a tutti i diplomati e gli studenti universitari e a tutti gli studenti di Scuole Secondarie Superiori. Il termine ultimo della presentazione dei progetti è fissato per il 15 aprile 2008, e non verranno accettati plichi pervenuti successivamente al giorno 30 dello stesso mese.

LINK: il bando

Comments are closed.