SOLDI. Dal primo ottobre sarà online Prestiamoci, sito per il prestito fra persone

Sarà online dal primo ottobre il sito italiano "Prestiamoci" con l’obiettivo di promuovere via Internet il prestito fra persone. "Nel filone del person to person di seconda generazione – informa una nota stampa – Prestiamoci rappresenta una evoluzione delle già varate esperienze tedesca e spagnola, ma è la prima comunità di prestiti tra persone nata in Italia per il mercato italiano, a partire dal software che gestisce il marketplace che è stato realizzato ad hoc per questo progetto".

La mission aziendale sarà "utili a sé, utili agli altri" e ci sarà la quasi completa informatizzazione del sistema di transazione. Il sito "si basa su un network di persone che si prestano denaro, riconducendo la banca al ruolo originario di cassaforte del denaro che le si affida. Il flusso di denaro tra prestatori e riceventi (e viceversa) passerà dunque sempre attraverso la banca, ma le transazioni verranno gestite tramite una applicazione web totalmente integrata con il sito, un sistema poco costoso e, ad oggi, molto sicuro". Si tratterà di un servizio rivolto sia alla singola persona sia alle piccole imprese di qualità. Il riferimento è Banca Sella e il sito nasce da un progetto di tre imprenditori che vengono dal mondo della banca e della finanza: Mariano Carozzi, da Banca Sella spa, Paolo Galvani e Giovanni Tarditi, ex dirigenti di Deutsche Bank a Londra.

Comments are closed.