SOLDI. PattiChiari: un sito per educazione finanziaria da infanzia ad adolescenza

La familiarità col denaro e l’educazione finanziaria partono da piccoli. Intorno ai tre o quattro anni, si possono far conoscere le monete; quando i bambini iniziano ad andare a scuola, possono avere in mano una paghetta per cominciare a capire come si usano i soldi e in seguito capire come si guadagna il denaro; da adolescenti, possono imparare come si prendono le decisioni di spesa, gestire il loro personale budget, avvicinarsi al concetto di risparmio.

Sono alcuni degli spunti che si possono trovare sul sito www.economiascuola.it, creato dal Consorzio PattiChiari per offrire ai docenti di tutte le scuole informazioni e strumenti didattici per parlare di educazione finanziaria nelle scuole.

L’educazione finanziaria è sempre più una necessità nel nostro Paese. A dimostrarlo è il Word Competitiveness Index (2011), dove l’Italia occupa il 44esimo posto per la diffusione di questa materia, collocandosi all’ultimo tra i Paesi del G8. Il sito internet sull’economia a scuola si apre dunque al mondo dei genitori e diventa il primo luogo online dove famiglie e scuola possono incontrarsi per sostenere insieme l’educazione finanziaria dei giovani.

Tra i contenuti del nuovo sito ci sono un canale YouTube dedicato all’educazione finanziaria, con video realizzati dalle scuole; le video interviste doppie, con simpatici confronti tra generazioni sul tema del denaro; il mini sito L’Albero dei Soldi, che invita i genitori a dialogare su questo argomento, costruendo insieme una foresta di suggerimenti ed esperienze utili per l’affermarsi di una nuova consapevolezza economica nei giovani.

Comments are closed.