SOLDI. Risparmio gestito: precisazioni della Consob sulla restituzione del patrimonio

L’ andamento dei mercati ha generato interesse per servizi del risparmio gestito caratterizzati da una spiccata connotazione "difensiva", e volti, di per se o in combinazione con altri prodotti, o ad assicurare al risparmiatore il vero e proprio diritto, in caso di risultato negativo della gestione, alla restituzione del patrimonio inizialmente conferito (eventualmente maggiorato in ragione di un interesse sullo stesso calcolato), ovvero a contrattualizzare lo specifico impegno dell’ intermediario alla protezione del capitale, attraverso determinate tecniche gestionali. Si tratta di "schemi contrattuali" che consentono di eliminare o di limitare la probabilità che si verifichi per l’investitore una perdita finanziaria.

La Consob con la comunicazione 5051791 del 22 Luglio 2005 ha fatto delle precisazioni che riportiamo integralmente. Scarica la comunicazione (.doc)

Comments are closed.