SOLIDARIETA’. 18 maggio: torna a Roma “Race for the Cure”

Si terrà domenica prossima (18 maggio) a Roma l’edizione 2008 di Race for the Cure: la mini-maratona di raccolta fondi organizzata da Komen Italia, sotto l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica in solidarietà alle donne che si confrontano con il tumore del seno e di sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza della prevenzione. L’iscrizione alla manifestazione è possibile con un contributo minimo di 10 euro, che permette di ritirare la maglietta ufficiale dell’iniziativa e la borsa gara con gli omaggi degli sponsor, fino a esaurimento. Le iscrizioni hanno già superato quota 30.000 e si prevede per domenica al via una presenza da record.

L’associazione con uno stand è presente agli Internazionali BNL d’Italia di Tennis in corso al Foro Italico a Roma. Tra una partita e l’altra, il pubblico può migliorare le proprie conoscenze sulla salute e partecipare alle tante iniziative di beneficenza, tra cui una speciale lotteria con in palio racchette e completi da gioco autografati dei campioni del tennis mondiale. Tra questi, Francesca Schiavone, che è da poco diventata testimonial della Komen Italia nello sport per la lotta ai tumori del seno.

Il Prof. Riccardo Masetti, presidente della Komen Italia onlus e Direttore del Centro di Senologia del Policlinico Gemelli in apertura della conferenza stampa, ha sottolineato come "la Race for the Cure, sia la testimonianza dei risultati che arrivano quando si mette passione nelle cose che si fanno e di come il parterre di personalità presente oggi sia fatto proprio di gente che ci mette anche il cuore".

Piero Marrazzo, presidente della Regione Lazio, ha invece voluto ricordare come la Race sia una gara per le donne e con le donne. Il Prof. Masetti, al termine della conferenza, ha rivolto un ringraziamento alle tante donne operate, le "Donne in Rosa", che rendendosi riconoscibili con le loro magliette rosa testimonino un percorso fatto insieme, quello della malattia. "Loro sono protagoniste – ha dichiarato Masetti – di una battaglia importante, perché un messaggio positivo che va da donna a donna può contare anche di più di quello di un medico ad una paziente".

Per informazioni sui punti iscrizione consultare il sitowww.raceforthecure.it.

Comments are closed.