SOLIDARIETA’. A Enel Cuore Onlus il “Premio Internazionale Comunicazione per il Sociale”

E’ andato a Enel Cuore Onlus il "Premio Internazionale Comunicazione per il Sociale" attribuito dal Festival Internazionale di Giornalismo di Perugia. Il premio, istituito dall’Agenzia delle Onlus e dalla Regione Umbria, è un riconoscimento che valorizza le attività di informazione che danno voce al no-profit e al mondo dell’associazionismo, innovando così la capacità comunicativa del linguaggio del sociale.

Enel Cuore è la Onlus di Enel che organizza iniziative di solidarietà sociale a sostegno di coloro che vivono in condizioni svantaggiate: in particolare bambini, anziani, persone malate e disabili. Nata nel 2003 per coordinare e gestire i fondi dell’azienda destinati alla beneficenza e alla solidarietà, nel rispetto dei valori espressi all’interno del suo Codice Etico, fino ad oggi ha devoluto 26 milioni di euro e realizzato 230 progetti in Italia e all’estero.

Nel 2008 Enel Cuore ha sostenuto 5 progetti di intercultura distribuiti tra centro, nord e sud dell’Italia (Varese, Milano, Roma e Mazzara del Vallo). Interventi strutturali come l’ampliamento di centri ricreativi e di accoglienza, la realizzazione di biblioteche interculturali o l’acquisto di materiali didattici: primi, importanti, passi per promuovere le iniziative rivolte all’integrazione e alla tolleranza.

Alla premiazione che si è svolta oggi a Perugia erano presenti Damiano Stufara, Assessore alle politiche sociali della Regione Umbria, Stefano Zamagni, Presidente dell’Agenzia per le Onlus, e da Giuseppe Guzzetti, Presidente Fondazione Carialo. I premi sono stati ritirati da Marco Tarquinio, Vicedirettore di Avvenire, da Candido Grzybowsky, Direttore dell’Istituto brasiliano di analisi politica e fondatore del Forum Sociale mondiale, da Elio Silva de "Il Sole 24 Ore", da Andrea Oliviero, portavoce del Forum nazionale del Terzo Settore, e da Carlo Papa, Consigliere di Enel Cuore Onlus.

 

Comments are closed.