SOLIDARIETA’. CSVnet: aumentano i giovani che fanno volontariato

Il volontariato "sfata il mito del disimpegno dei giovani". È quanto afferma il CSVnet, Coordinamento nazionale dei centri di servizio per il volontariato, per il quale aumentano i giovani che si dedicano a questa attività. Spiega infatti il CSVnet che i numeri della ricerca "Quando i giovani partecipano", diffusi dal Coordinamento nell’ambito del progetto dedicato ai giovani volontari "Dammi Spazio", parlano di un aumento dal 6,3% al 7,3% dei ragazzi tra i 14 e i 17 anni che fanno volontariato (nel periodo di riferimento 1999-2010). Le ragioni e le motivazioni alla base di questa scelta sono diverse: quelle più indicate sono "il bisogno di sentirsi parte di un gruppo (21%), solidarietà verso gli altri (16%), il desiderio d’espressione di sé e di autorealizzazione (13%) e infine la voglia di impegnare il proprio tempo in modo alternativo (13%)".

"Le esperienze di volontariato trasmettono valori importanti – ha detto Marco Granelli, presidente di CSVnet – In un momento di forte crisi sociale come questo, il mondo della politica deve considerare il volontariato una priorità, come luogo di sperimentazione e di stimolo per la crescita di nuovi cittadini solidali".

Comments are closed.