SOLIDARIETA’. “Diritto al cuore”: campagna Emergency a sostegno ospedale in Sudan

Inizia oggi per concludersi il 31 ottobre la campagna di Emergency "Diritto al cuore" a sostegno del Centro "Salam" di cardiochirurgia inaugurato a Khartoum lo scorso aprile. Per tutta la durata della campagna gli utenti Tim, Vodafone, Wind e 3 Italia, potranno inviare un SMS al numero 48587 del valore di 1 euro oppure effettuare allo stesso numero una chiamata da rete fissa Telecom Italia del valore di 2 euro. I gestori di telefonia devolveranno l’intero ricavato a Emergency.

Il Centro "Salam" di cardiochirurgia di Khartoum – costruito e gestito interamente da Emergency – offre gratuitamente assistenza sanitaria a bambini e adulti affetti da patologie cardiache, in particolare malformazioni congenite e patologie valvolari originate da febbre reumatica. Il Centro è l’unica struttura specializzata gratuita disponibile in Sudan e nei nove paesi confinanti, dove le cardiopatie congenite e quelle acquisite in età pediatrica sono la seconda causa di mortalità infantile. In attesa di costruire cliniche satellite nei paesi limitrofi per lo screening dei pazienti cardiopatici e la necessaria assistenza postoperatoria, presso il Centro «Salam» sono già stati operati pazienti del Sudan, della Repubblica Centrafricana, dell’Eritrea e del Ruanda.

Presso il Centro "Salam", sono già stati eseguiti 168 interventi a cuore aperto, 49 procedure di cardiologia interventista, 3.525 visite ambulatoriali di cui 1.742 visite cardiologiche specialistiche (dati dall’1 marzo al 31 agosto). La prima paziente del centro è Sùnia, la ragazza sudanese che presta il suo volto alla campagna, operata dallo staff di Emergency per la sostituzione della valvola mitrale.

Comments are closed.